Natura e fotografia

La fauna svedese e i nostri percorsi per avvistarla!

La Svezia esprime al meglio la biodiversità tipica Scandinava. Nei boschi della zona abbondano ungulati come caprioli, daini, cinghiali e cervi. Senza dimenticare quello che è forse l’emblema della natura svedese, il magnifico quanto schivo alce. Se soggiornate al Narven non potete perdere l’occasione nelle ore serali, specie nell’ultima ora di luce, di girovagare su strade secondarie procedendo con cautela. Gettando l’occhio nelle radure e nei prati al limitare del bosco, dove gli ungulati si espongono al calar del sole, saranno possibili magnifici incontri.

Volpi, tassi, lepri, scoiattoli, martore, rapaci diurni e notturni sono molto comuni. Raccomandabile guidare con prudenza nelle ore notturne. Nelle campagne e negli spazi aperti è possibile in assistere al radunarsi di meravigliose gru, oltre a cigni selvatici ed alle oche canadesi che dalla primavera alla fine dell’estate colonizzano ampie zone.

In alcuni fiumi a lenta corrente sono presenti anche i castori, dalle abitudini crepuscolari e notturne.

Se siete appassionati di fotografia non potrà mancare nel vostro bagaglio un bel teleobiettivo ed un cavalletto, con un pizzico di fortuna si possono realizzare scatti meravigliosi.

Sugli alberi vicino a casa e pontile abbiamo piazzato alcune mangiatoie dove con un pizzico di fortuna si possono osservare e fotografare svariate specie di uccelli ed anche scoiattoli. I picchi nidificano spesso nelle vicinanze della casa. 

Avvistamenti alla portata di tutti grazie ai percorsi studiati da noi per voi! Si possono effettuare comodamente in auto all’imbrunire! Provate il percorso dei caprioli e delle gru, quello dei daini di Asunden, ed infine nella vicina riserva naturale tentate la sorte nella speranza dell’incontro più ambito…l’alce!